E-bikes e trasporto sostenibile

bicicletta elettrica b2f

Quello della mobilità elettrica è sempre stato un tema caro a B2F. L’esperienza maturata nel motorsport ha radicato in Rossana Bertolotti e Alessandro Mazzali un occhio particolare per determinati aspetti della mobilità, primo fra tutti la sicurezza. Ora, forti di questa esperienza, in B2F hanno deciso di dare un contributo ancora maggiore al tema della mobilità sostenibile cercando di realizzare un concept che in verità avevano in mente da tempo.

Sono nate per questo le biciclette a pedalata assistita realizzate direttamente da noi e basate sul nostro concept.

La fase 1 delle biciclette consiste in una bici a supporto elettrico realizzata con determinate caratteristiche che riassumiamo brevemente.

Il telaio deve essere comunque sempre quello di una bicicletta. Troppe volte abbiamo visto biciclette con telai modificati per ospitare il motore o la batteria in zone dove la distribuzione dei pesi cambia in maniera eccessiva. Il problema che nasce dallo spostamento dei pesi su biciclette ricavate da telai modificati è facilmente constatabile: l’estrema difficoltà di usare la bici solo come bici, senza cioè supporto elettrico.

Quando ad esempio il motore è posto sul mozzo posteriore, con tanto di forcelle anteriori allungate per poter lasciare spazio a motore e batteria, il problema è ovvio: il baricentro si sposta troppo sull’anteriore e in caso di necessità di utilizzo a batteria scarica la fatica della pedalata è enorme. Per non contare che ogni buca o asperità crea shock notevoli al manubrio (per questo tante e-bikes realizzate in questo modo hanno l’ammortizzatore anteriore, che non è un vezzo quanto piuttosto una necessità). Le bici City Lady EBike e Trekking EBike di B2F sono sempre e comunque delle biciclette, che anche senza batteria (che è per questo anche rimovibile) è utilizzabile tranquillamente.

Comfort di utilizzo. Oltre al fatto di rimanere sempre delle biciclette, anche il modo di erogazione del supporto elettrico deve essere confortevole. Le bici basate su un supporto elettrico costante sono spesso troppo “a strappi”, senza possibilità di modulare l’erogazione. Questo comporta una sensazione di scarso controllo da parte del ciclista, che alla fine usa la pedalata solo per mantenere attivo il sistema elettrico. Diventa praticamente un motorino camuffato da bici; per questo abbiamo visto circolare anche bici con una vera e propria manopola dell’acceleratore (che sappiamo tutti non essere regolare – attenzione pertanto!).

Le bici B2F montano invece un sensore di coppia sul mozzo pedali e l’erogazione del supporto elettrico è proporzionale all’intensità della forza applicata. In questo modo si ha la sensazione di amplificazione della propria forza, così da dare un effetto progressivo alla pedalata. La semplice interfaccia utente propone poi tre livelli di supporto con tre curve di fattore di coppia predefinite, a seconda del livello desiderato.

Sicurezza, comfort e qualità. Qui non sono necessarie troppe spiegazioni. La filosofia che B2F vuole applicare a tutti i propri prodotti e servizi è chiaramente visibile nelle bici elettriche.

La sicurezza deve sempre essere l’aspetto fondamentale, pertanto i freni a disco, l’ammortizzatore anteriore bloccabile, il portapacchi rinforzato per portare fino a 25 kg, solo per dirne alcuni, sono elementi che devono contribuire a dare la maggiore sicurezza possibile a chi usa una e-bike. Anche la batteria, di produzione giapponese, è stata scelta per dare le maggiori garanzie. E’ troppo facile dire di essere a favore della mobilità sostenibile e poi usare una batteria al piombo-gel che nel caso migliore dovrà essere sostituita dopo quattro anni! Le nostre batterie da 24V / 11 Ah sono invece garantite fino a 1000 cicli di ricarica (dopo registrazione al portale).

Alla sicurezza si deve poi aggiungere il comfort di utilizzo. Anche in questo caso B2F ha preso tutti gli accorgimenti necessari, dalle selle rinforzate, al cambio a 7 o 3 velocità (non possibile ad esempio sulle bici a motore posteriore), alla distribuzione dei pesi ottimale perché il bilanciamento di chi pedala sia sempre corretto. Anche togliendo le batterie (per questo rimovibili) la posizione sulla bici resta sempre corretta e permette al ciclista di usarla senza problemi. Il fatto di avere un telaio alleggerito (ma comunque ultraresistente) permette di avere una bici del peso massimo di 16 kg compresi motore e batterie, cosa che la rende sicuramente un top di gamma avendo un peso confrontabile con bici normali senza supporto e di molto inferiore a quello di molte altre e-bikes in commercio.

La qualità è poi da sempre il nostro pallino fisso e per questo abbiamo deciso di non risparmiare anche sui dettagli che a prima vista potrebbero sfuggire. Tutte quelle piccole cose che spesso non vengono notate, come le viti in presa sempre sul metallo e non sulla plastica, i cerchi con profilo rinforzato ad “A” e non a “U rovesciata”, le gomme antiforatura, sono tutti particolari che a prima vista sembrano poco importanti, ma che insieme fanno una differenza enorme. Tutto questo ovviamente comporta un costo totale maggiore, ma noi crediamo che ne valga la pena.

Bici a pedalata assistita, basata su motore centrale comandato da un sensore di coppia.

Vantaggi del motore centrale comandato il modalità “torque”:

Telaio da bici normale, che non altera la distribuzione dei pesi e che rende la bici utilizzabile anche senza supporto elettrico, proprio come una bicicletta normale.

Sensazione di amplificazione della forza applicata da chi pedala, senza “strappi” o contributi costanti dovuti ad una mancata correlazione tra richiesta utente ed apporto elettrico – pedalata molto più fluida.

Altre caratteristiche delle B2F Bikes

Ricerca massima di tutti i dettagli per garantire la massima qualità possibile, ad esempio viti inox in presa sempre su metallo e mai su plastica.

Telai in alluminio alleggerito e kevlar per garantire un peso comparabile alle biciclette normali.

Batterie Li-ion a 24V da 11 Ah a lunga durata, estraibili per la ricarica offline, con 500 cicli garantiti (1000 dopo la registrazione sul sito internet).

Interfaccia utente estremamente semplice e fruibile, con tre livelli di supporto e indicatore di carica residua batteria.

Cerchi a doppio profilo ad “A” per garantire la massima robustezza, abbinati a copertone antiforatura per la massima robustezza.

Possibilità di personalizzazione.

bicicletta elettrica

Per la versione Trekking:

Freni a disco per garantire la massima sicurezza (versione trekking).

Ammortizzatori anteriori bloccabili

Cambio a 7 velocità posteriore

bicicletta elettrica

Per la versione “City Lady”:

Cambio interno posteriore a tre velocità;

Portapacchi posteriore rinforzato

per carichi fino a 25 kg;

Cestino portatutto anteriore.

Particolari modificabili e personalizzabili (opzioni)

Batteria da 16 Ah al posto della 11 Ah

Colore (tinta unita) e logo personalizzabili

Sella al Gel anatomica

Gomme e cerchi normali anziché le anti-foratura con cerchi con profilo ad “A”

Sellino per bambini sul portapacchi posteriore (solo sulla versione City Lady)

Seconda batteria di scorta

Freni a disco anteriori (Versione City Lady)

Share by: